PROGRAMMA

Venerdì 24 giugno
Escursione alle Cascate del Catafurco e festa del “Muzzuni” ad Alcara Li Fusi
Ore 15.00 - Ritrovo dei partecipanti presso Piazza San Giacomo (piazza principale) a Galati Mamertino.
Ore 15.20 - Trasferimento in auto presso l’inizio del sentiero che conduce alle cascate del Catafurco.
cascatecatafurcoOre 15.30 - Inizio escursione. Il punto di partenza dell’itinerario è la Località San Basilio nel Comune di Galati Mamertino. Da qui parte una carrareccia che attraversa campagne coltivate ed aree incolte e si addentra nel Parco dei Nebrodi; diversi piccoli ruscelli e ambienti umidi si delineano lungo i fianchi occidentali di Pizzo Risigna (1154 m) e di Pizzo d’Ucina (1282 m). Il sentiero in terra battuta costeggia il Torrente San Basilio, il quale, attraverso l’azione erosiva delle sue acque, ha scavato le rocce mesozoiche dando origine alla cascata del Catafurco. Per ammirare al meglio questa formazione si entra direttamente nella parte bassa della forra profondamente incisa dall’azione erosiva del torrente San Basilio. Risalendo il greto si raggiunge la cascata del Catafurco, una cascata naturale che si forma in corrispondenza di un dislivello di circa 20 m lungo il corso del torrente. Alla sua base le acque si raccolgono in una cavità naturale, scavata nella roccia, chiamata “Marmitta dei Giganti”.

Lunghezza: 7,5 Km A/R
Durata: circa 6 h, comprensive di soste per spiegazioni e pranzo
Dislivello: 100 m
Altitudine max: 930 m s.l.m.
Difficoltà: facile

casadelsoleOre 19.30 - Arrivo presso l’accampamento “La Casa del Sole” in Contrada Filippelli a Longi, sistemazione nelle tende “extra-lusso” e cena.

 


Ore 21.30 - Trasferimento ad Alcara Li Fusi per prendere parte alla festa del “Muzzuni”.
Il “Muzzuni” è una festamuzzunifesta pagana legata al mondo contadino in cui sono presenti i tratti distintivi di riti risalenti alla civiltà ellenica. E’ un rito propiziatorio alla fertilità della terra, al rigoglio della natura, all'amore e alla giovinezza. Il termine “Muzzuni” fa riferimento alla brocca priva di collo (“mozzata”), al grano che viene falciato e raccolto in fascioni (“mazzuna”) e a San Giovanni decollato (con la testa mozzata). La festa si svolge nella notte del 24 giugno e ogni quartiere che ospita il “Muzzuni” viene animato con musiche e canti popolari.


Sabato 25 giugno

Escursione al Bosco di Mangalaviti e al Lago Biviere di Cesarò
Ore 9.30 - Spostamento a Longi, presso Piazza Umberto I.
Ore 10.00 - Sistemazione nelle auto e spostamento presso il punto di partenza del sentiero.
Lago BiviereOre 10.30 - Inizio escursione. Il punto di partenza del tracciato che conduce al Lago Biviere si trova all’ingresso del Bosco di Mangalaviti sul sentiero che transita per le “Case Mangalaviti”, a circa 1 km di distanza da queste. Il sentiero sarà facilmente percorribile, dando la possibilità di ammirare le bellezze naturalistiche del parco, come la faggeta di Mangalaviti, imponente bosco composto da esemplari di Fagus sylvatica, Aceri e Agrifogli che caratterizzano l’intero rilievo. Si proseguirà fino a Portella Scafi (1450 m s.l.m.), da dove si intraprenderà una leggera e costante discesa che condurrà fino al maestoso Lago Biviere di Cesarò, attraverso radure e magnifici scorci sulla dorsale nebroidea.
Ore 13.30 - Arrivo e pranzo al sacco in riva al Lago Biviere. Giunti a destinazione, presso le rive del lago, ci sarà la sosta per il pranzo al sacco e sarà possibile assaporare la bellezza degli scenari offerti dallo specchio lacustre, che rappresenta un punto di riferimento per numerose specie di uccelli acquatici, sia stanziali che migratori. Il pranzo al sacco non sarà fornito dall’organizzazione.
Ore 17.30 c.a. - Rientro al punto di partenza.

Ritrovo partecipanti che non pernottano presso “La Casa del Sole”: ore 9:30 a Longi, presso Piazza Umberto I.
Lunghezza: 15 km A/R circa
Dislivello: 160 m
Altitudine max: 1475 m s.l.m.
Durata: circa 7 h, comprensive di soste per spiegazioni e pranzo al sacco
Difficoltà: facile


Domenica 26 giugno
Escursione dall’accampamento “La Casa del Sole” alle Rocche del Crasto
Rocche del CrastoOre 10.00 - Inizio escursione. Dalle tende de “La Casa del Sole” inizierà l'ascesa, di circa 2,5 km, fino al “Rifugio del Sole”, un piccolo e prezioso casolare in pietra originariamente utilizzato come ricovero per i mandriani che si trova sul pianoro di Miglino a quota 1.223 metri s.l.m., tra le Rocche del Crasto e Pizzo Aglio. Durante il percorso sarà possibile ammirare aspetti interessanti della flora mediterranea, le peculiarità geologiche della formazione delle Rocche del Crasto, l’avifauna e, se saremo fortunati, il volo di grandi rapaci come aquila reale e grifone, che qui nidificano. Prima di arrivare al Rifugio si salirà su Pizzo San Nicola, da dove sarà possibile godere di un bellissimo paesaggio verso il paese di Longi e, quindi, verso Oriente.
Ore 13.30 - Pranzo a base di prodotti tipici locali presso il “Rifugio del Sole”.
Ore 15.00 - Salita su Pizzo Aglio e sul crinale delle Rocche del Crasto. Dopo il pranzo si effettuerà la salita sul crinale delle Rocche per osservare il versante Occidentale con i Monti Nebrodi e la Valle del Fiume Rosmarino. A seguire si salirà su Pizzo Aglio, da dove la vista si estenderà sul Comune di San Marco D’Alunzio e sul mare delle Isole Eolie. Si farà quindi ritorno alle tende.
Ore 17.00 c.a. - Rientro.

Ritrovo partecipanti che non pernottano presso “La Casa del Sole”: ore 9:30 a Longi, presso Piazza Umberto I.
Lunghezza: 9 km circa
Dislivello: 370 m
Altitudine Max: 1316 m s.l.m.
Durata: circa 7 h, comprensive di soste per spiegazioni e pranzo
Difficoltà: facile, in alcuni tratti media


ULTERIORI INFORMAZIONI SULLE ESCURSIONI
Per avere informazioni sull’abbigliamento adatto per l’attività di Trekking potete consultare la nostra guida cliccando qui.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti relativi alle escursioni è possibile contattare la guida al numero di telefono 328 5765300 (Paolo).


COSTI
Partecipazione alla singola escursione prevista venerdì “Cascate del Catafurco”: € 10
Partecipazione alla singola escursione prevista sabato “Bosco di Mangalaviti e Lago Biviere di Cesarò”: € 15
Partecipazione alla singola escursione prevista domenica “Dalle tende alle Rocche del Crasto”: € 10
Partecipazione a tutte le escursioni in programma venerdì, sabato e domenica € 25
Altri servizi (N°2 cene, N°2 pernottamenti con colazione, pranzo al sacco del sabato e pranzo della domenica): € 110
Escursioni Gratis per i bambini di età inferiore a 12 anni.
Sconti per gruppi numerosi.
I costi includono i servizi di accompagnamento, organizzazione e assicurazione, offerti dall’Associazione PFM.
N.B.: Tutti gli ulteriori servizi (cena, pranzo e pernottamento) sono curati e offerti da altri soggetti.


PRENOTAZIONI
Per partecipare alle escursioni in programma occorre prenotarsi entro il 22 giugno 2016.
Le prenotazioni vanno effettuate via mail all'indirizzo escursioni@associazionepfm.it (nella mail specificare “ISCRIZIONE WEEKEND SUI NEBRODI TRA CASCATE, BOSCHI, LAGHI E TENDE EXTRA-LUSSO” indicando NOME, COGNOME, RECAPITO TELEFONICO, CITTA’ DI PROVENIENZA e le ESCURSIONI alle quali si intende partecipare) o telefonando al numero 331 3457538. Nelle prenotazioni verrà data priorità a coloro che parteciparanno all'intero Weekend. Le prenotazioni verranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di partecipanti previsto, a prescindere dalla data di chiusura delle prenotazioni. Si consiglia pertanto di affrettarsi a prenotare.
Non bisogna inviare denaro al momento della prenotazione. La quota di partecipazione verrà saldata al momento della partenza. 
Eventuali disdette devono essere comunicate con almeno 4 giorni dalla data dell’evento.


NOTE
Le escursioni in programma potranno essere annullate o subire variazioni in caso di avverse condizioni climatiche e/o per eventuali problemi tecnici.