PROGRAMMA
Ore 9:30 Ritrovo dei partecipanti presso Piazza Indirizzo (Villa Belvedere), Acireale.
Ore 9:45 Trasferimento in automobile presso la R.N.O Timpa di Acireale.
TimpaAcireale2Ore 10:00 Inizio escursione Acquegrandi - Gazzena - Torre S.Anna. Il percorso inizia dalla frazione di Santa Maria delle Grazie, da dove parte il sentiero di Acquegrandi che offre splendidi panorami sulla costa ionica e su tutta la scarpata che si estende per circa 6 Km di litorale. Il sentiero permette di superare il dislivello di circa 150 metri che separa il pianoro acese dalla sottostante costa. Giunti alla spiaggia, dove chi vorrà potrà fare una fresca nuotata, raggiungeremo l’area della Gazzena, contraddistinta dalla presenza di importanti edifici rurali di interesse etno-antropologico, prima fra tutti la Villa Calanna. Un tempo area coltivata, ma oggi in abbandono, la Gazzena rappresenta l’impegno degli ambientalisti acesi che chiedono sia interamente inserita in zona A della Riserva. Lasciata la Gazzena, ci sposteremo per visitare la magnifica Torre S.Anna. A strapiombo sul mare, fu costruita nel 1582 per difendere l’approdo di Capo Mulini ed ha resistito, insieme a pochissimi altri edifici acesi, al tremendo terremoto del 1693.
Ore 13.00 Pranzo a sacco.
Ore 15.00 Fine prima tappa.

Lunghezza: 5 Km A/R
Durata: circa 5 h, comprensive di soste per spiegazioni e pranzo al sacco
Dislivello: 150 m
Altitudine max: 150 m s.l.m.
Difficoltà: Media; E (Escursionistico)

TimpaAcireale3Ore 15.30 Inizio escursione Vecchia ferrovia. Il tragitto della vecchia ferrovia si estende per circa 3 Km e raggiunge un’altezza di poco più di 200 metri s.l.m. La sua base, contrariamente alle altre porzioni della Timpa, non è a diretto contatto con il mare, ma al di sotto di essa si estende una spianata in cui si insedia il borgo marinaro di S. Tecla. Un percorso suggestivo che attraversa la linea ferrata, costruita nell’Ottocento e disattivata negli anni ’60, dove la vegetazione naturale si è ben conservata e dove sarà possibile attraversare i diversi tunnel ferroviari e una grotta lavica di estrema bellezza.
Ore 18.00 Fine escursione

Lunghezza: 3 Km A/R
Durata: circa 2:30 h, comprensive di soste per spiegazioni
Dislivello: 0 m
Altitudine max: 200 m s.l.m.
Difficoltà: Facile; T (Turistico)
Note: Munirsi di Torcia

ULTERIORI INFORMAZIONI SULLE ESCURSIONI
Consigliamo di indossare scarpe da trekking e portar con se acqua, k-way, cappello, maglietta di ricambio, crema solare, costume e telo mare (per chi vorrà fare il bagno). Per maggiori informazioni sull’abbigliamento adatto per l’attività di trekking potete consultare la nostra guida a questo link: http://www.associazionepfm.it/index.php/it/escursioni/abbigliamento-e-attrezzature-escursioni.html. Per ulteriori informazioni e chiarimenti relativi alle escursioni è possibile contattare le guide di riferimento ai numeri di telefono 320 1614606 (Mariella) e 340 2268618 (Francesco).


COSTI
Escursione Riserva Naturale Orientata Timpa di Acireale: €10 
Sconti per gruppi numerosi.
Escursioni gratis per i bambini sotto i 12 anni.

I costi includono i servizi di accompagnamento, organizzazione e assicurazione


PRENOTAZIONI
Per partecipare all’escursione in programma occorre prenotarsi entro il 6 Ottobre 2016.
Le prenotazioni vanno effettuate via mail all'indirizzo escursioni@associazionepfm.it (nella mail specificare “ISCRIZIONE ESCURSIONE TIMPA DI ACIREALE” indicando NOME, COGNOME, RECAPITO TELEFONICO e CITTA’ DI PROVENIENZA) o telefonando al numero 331 3457538.
Non bisogna inviare denaro ma l’iscrizione via mail è vincolante. Eventuali disdette devono essere comunicate tempestivamente. La quota di partecipazione verrà saldata al momento della partenza.
N.B.: Per motivi di sicurezza le prenotazioni verranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di partecipanti previsto, a prescindere dalla data di chiusura delle prenotazioni. Si consiglia pertanto di affrettarsi a prenotare.


NOTE
L’escursione in programma potrà essere annullata o subire variazioni in caso di avverse condizioni climatiche e/o per eventuali problemi tecnici.